Piadina Romagnola

La piadina si presenta come una sottile sfoglia ed è tipica della cucina romagnola. Si può farcire in vari modi, secondo dei gusti dei commensali, con prosciutto, mozzarella, stracchino,rucola, verdure varie, etc.
0 Shares
0
0
0
[description]La piadina si presenta come una sottile sfoglia ed è tipica della cucina romagnola. Si può farcire in vari modi, secondo dei gusti dei commensali, con prosciutto, mozzarella, stracchino,rucola, verdure varie, etc.[/description]

[ings] [ingredient]450 g farina[/ingredient] [ingredient]150 ml acqua[/ingredient] [ingredient]50 ml olio extravergine di oliva[/ingredient] [ingredient]1 cucchiaino di bicarbonato[/ingredient] [ingredient]sale q.b.[/ingredient] [/ings]

Preparazione

[instructions]In una ciotola mescolare la farina, il sale e il bicarbonato, quindi aggiungere l’olio extravergine d’oliva. Nella ricetta tradizionale si usa il strutto, ma questa ricetta sarà più leggera. Aggiungere l’acqua e iniziare a mescolare. Manipolare il tutto finché tutti gli ingredienti si mescolino bene. Si può usare anche la planetaria.
Quando l’impasto diventa liscio e morbido, mettere in un sacchetto di plastica e lasciare riposare per circa un’ora a temperatura ambiente.

Ricetta-piadina-romagnola-facile

Dividere l’impasto riposato in palle da circa 170-180 gr l’una e stendere poi con il mattarello ogni pallina per ottenere le piadine del diametro 25 cm circa e di spessore 4-5 millimetri.
Fare dei piccoli fori con la forchetta su ogni piadina per evitare le bolle in superficie.

Scaldare una padella antiaderente e cuocere la piadina per 1-2 minuti per lato. La piadina è pronta, e si può farcire secondo il vostro gusto, con tutti gli ingredienti che preferite.[/instructions]

Buon appetito!

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *